Loading...

Imprese in vetrina

Gico Systems, venti candeline per festeggiare la nuova sede

Gico Systems, venti candeline per festeggiare la nuova sede

Sembra di vederli i fiorentini con il naso all’insù e il fiato sospeso a guardare in alto, da Piazza della Signoria, i “funamboli” che, con ausilio di corde, lavorano sull’antica Torre trecentesca di Palazzo Vecchio.

Loro, i “funamboli”, sono in realtà i tecnici del team “Safety and Vertical solutions” di Gico Systems che per due mesi hanno operato con tecnica in fune ad una altezza di oltre 90 metri, in tutta sicurezza e forti di un’esperienza maturata “scalando” i più prestigiosi building italiani.

“È stato un lavoro importante che abbiamo realizzato per il Comune di Firenze poco più di due anni fa per installare un’innovativa gabbia di Faraday (scudo anti fulmini)” spiega Angela Pedrazzi, Presidente dell’azienda di Calderara di Reno leader a livello nazionale nei lavori di manutenzione e pulizia in altezza.

“Questa tipologia di interventi che non prevedono ponteggi – prosegue – è assai diffusa da anni negli Stati Uniti ma in Italia siamo fra i pochi in grado di realizzarli garantendo gli standard richiesti in termini di sicurezza, competenza tecnica e professionalità necessari per operare su edifici ed in contesti che presentano notevoli sfide”. Come ad esempio la pulitura delle facciate vetrate del palazzo di Regione Lombardia o dell’edificio progettato dall’architetto Mario Cucinella in Piazza Liber Paradisus per la nuova sede del Comune di Bologna, che pure hanno visto al lavoro gli uomini di Gico Systems.

E proprio sotto le Due Torri inizia ventuno anni fa la storia dell’impresa “allora composta – ricorda Angela Pedrazzi – solo da due persone che si occupavano esclusivamente della produzione e installazione di sistemi antivolatili, soprattutto piccioni.” Forte di una lunga e preziosa esperienza in ambito amministrativo nella storica Fochi, “una scuola di vita”, Angela Pedrazzi, 51 anni, entra nell’azienda nel 2000 e analizzando il mercato italiano, intravvedendone le potenzialità, delinea un “piano industriale”. “Ci siamo dati obiettivi anno per anno – prosegue – e partendo dall’esperienza con i volatili abbiamo esteso gradualmente la nostra attività innestando nuove figure professionali abilitate ai lavori in fune, che nel tempo ci hanno consentito di svolgere tutte le tipologie di interventi in quota che siamo in grado di offrire oggi”.

Nel 2002 prende corpo anche la divisione Pest Control che si occupa di derattizzazione e disinfestazione, ma anche di analisi, attività di controllo e prevenzione. Angela Pedrazzi, spiega come Gico abbia nella sua mission l’impegno formale verso un miglioramento continuo nei confronti dell’ambiente, della sicurezza e del rispetto civile. “Manteniamo sempre alta l’attenzione rispetto alle nuove normative cogenti (Direttiva Biocidi 98/8/CE; Regolamento CE 1272/2008) e coinvolgiamo tutti i dipendenti attraverso corsi di formazione specifica, oltre a workshop, convegni e corsi professionalizzanti per il personale tecnico”.

La Divisione Pest Control contribuisce per i due terzi del fatturato che nel 2018 raggiungerà i 4,5 milioni di euro. Oggi l’azienda conta oltre 60 dipendenti e dopo i venti anni di attività festeggiati a maggio scorso ha inaugurato questo mese, con un opening, la nuova sede di 1.500 metri quadri dotata tra l’altro di un’ampia ed attrezzata aula didattica per la formazione.

Nome: Gico Systems
Attività: Interventi in altezza per manutenzione e pulizia edifici / Interventi di derattizzazione e disinfestazione
Indirizzo: Via Cavour 3 a, b, c - 40012 Calderara di Reno (BO)
Tel: 051 6166750
Pagina web: www.gicosystems.com